Cannonau di Sardegna Nepente di Oliena – Gostolai 2007

www.cucchiaio.it

C’è scritto sulla controetichetta: “Miseru a chie mancat su binu!”
E’ una dichiarazione, per questo Nepente epigrammatico: rubino bruno, rubino anche nei riflessi, appena più diluito sul bordo.
Ha una struttura spettacolare, così fitta nell’ordito da trattenersi a mezz’aria, con immobili archetti.
Ha naso di eccezinale complessità, che tiene sul fondo un frutto rosso surmaturo, ricordo del ribes nero. Sopra la costruzione alcoolica, robustissima, quasi tracimante: la ciliegia sottospirito, il nocino.
L’assaggio giunge come un abbraccio denso e virile, con un attacco che pare una stretta di mano asciutta e callosa.
Deciso, sale verso un centro pieno, allagato di succhi densi e polputi.
Si svolge poi austero, nel finale, con un timbro tenorile. Lunghissimo, magari con perfettamente composto ma irresistibile anche nei suoi slabbri. Spende tannini fittissimi e tenaci, per un bicchiere non facile da dimenticare.

fonte:

http://www.cucchiaio.it/bere/doc-cannonau-di-sardegna-nepente-di-oliena-gostolai-2007-8-9/

Informativa Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. More Info | Close